1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

INVIATO OGGI AL MINISTERO DEI BENI CULTURALI IL DOSSIER DI VOLTERRA CITTÀ CANDIDATA A CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2022

 

"Questa mattina - afferma il Sindaco di Volterra, Giacomo Santi - dal mio ufficio in Palazzo dei Priori, abbiamo ufficialmente inviato al MIBACT, il dossier di candidatura della città di Volterra, a Capitale Italiana della Cultura 2022 sul tema della Rigenerazione Umana. Il dossier è il frutto di un lungo, appassionato e accurato lavoro del team operativo diretto da Paolo Verri e di tutta la macchina amministrativa comunale. I processi messi in moto da questa candidatura sono già dei risultati straordinari per la nostra città".


Il tema centrale del progetto è la  Ri-generazione umana, argomento di grande attualità che assume un significato ancora più profondo in virtù di alcuni luoghi simbolo di Volterra come l'ex Ospedale Psichiatrico e il carcere.


OggiVolterra, posta nel cuore della Toscana, è una città che vuole offrirsi come laboratorio per una rigenerazione del territorio e della comunità attraverso la cultura, l'innovazione, l'arte, la progettazione.


"Emozione, gioia e... Volterra Vola! - ha dichiarato l'assessore alle culture Dario Danti - Un anno di lavoro e, stamani, l'invio al MiBACT del dossier di Candidatura di Volterra a Capitale Italiana della Cultura 2022 con al centro il tema della Rigenerazione Umana. Una grande lavoro di squadra, che ha coinvolto in primo luogo i giovani e le associazioni culturali, grandi personalità del mondo della cultura nazionale e internazionale, le cittadine e i cittadini del nostro territorio, oltre 50 comuni. Un grazie particolare al nostro direttore di candidatura Paolo Verri e al coordinatore del piano strategico Ledo Prato.


Ripartire dalla cultura per cambiare il mondo!"