1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

«Il 9 gennaio faremo un incontro pubblico sulla sanità in Torre Toscano, aperto agli operatori e alla cittadinanza, come concordato con l'associazione "Difendiamo l'Ospedale»

«Se la giunta regionale approverà la delibera sulla zonizzazione con l'accorpamento dell'Alta Valdicecina alla Valdera, questo si configurerà come un vero e proprio insulto al territorio e sarà la chiara dimostrazione che nessuno più in Regione ascolta la voce dei territori stessi». A dirlo è il sindaco di Volterra Marco Buselli. «La volontà di una zona molto vasta, che comprende otto Comuni e circa metà della provincia, verrebbe quindi platealmente disattesa. Mi auguro che questo non avvenga e che queste decisioni non vengano ratificate in Consiglio. Il 9 gennaio faremo un incontro pubblico sulla sanità in Torre Toscano, aperto agli operatori e alla cittadinanza, come concordato con l'associazione "Difendiamo l'Ospedale". Se non ci saranno ripensamenti, da qua partirà una battaglia perchè si ascoltino i territori, riguardo a tutte le scelte strategiche. Con Sansepolcro abbiamo già fatto rete e chiediamo con la massima urgenza un incontro alla Commissione Sanità regionale, presieduta da Scaramelli. A breve - conclude il primo cittadino di Volterra -  vedremo di allargare la rete anche a Bibbiena, capoluogo del Casentino».