1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

«Un segnale che si tratta di un progetto molto valido in cui abbiamo creduto fin dall'inizio. Un ringraziamento particolare va alla Fondazione CRV»

C'è anche Volterra tra gli 82 Comuni finalisti della decima edizione del Premio Comuni Virtuosi, il riconoscimento che ha l'obiettivo di valorizzare le buone pratiche in campo ambientale sperimentate dai Comuni italiani. Sabato 17 dicembre in occasione della premiazione del Comune vincitore a Parma, l'assessore alla cultura del Comune di Volterra Alessia Dei illustrerà il progetto che ha portato la città etrusca in finale: "Studiare e dormire a Volterra". «Per tutta la città e per l'amministrazione è motivo d'orgoglio che il nostro progetto sia stato scelto tra tanti per concorrere a questo importante riconoscimento - dichiara l'assessore Dei -. Un segnale che si tratta di un progetto molto valido in cui abbiamo creduto fin dall'inizio. Un ringraziamento particolare va alla Fondazione CRV che ci ha sempre sostenuto ed è al nostro fianco ogniqualvolta ci sono progetti di sviluppo della nostra città» "Studiare e dormire a Volterra" è il progetto dell'amministrazione comunale realizzato in collaborazione con Banca e Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Scuola Internazionale di Alta Formazione e il sostegno della Regione Toscana. 15 gli alloggi a disposizione degli studenti fuorisede che durante l'anno possono frequentare gli istituti del territorio aderenti al progetto: l'ITCG Niccolini, con gli indirizzi geometri, amministrazione e finanza, alberghiero, industriale (con sede a Pomarance), alberghiero (sez. Casa di reclusione Graziani) e l'IIS Carducci, indirizzi Liceo Classico, Liceo Scientifico, Liceo delle Scienze Umane, Liceo Artistico.