1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

L'assessore Dei: «L'obiettivo di incrementare la popolazione scolastica degli istituti presenti sul territorio che sono un nostro fiore all'occhiello»

Volterra come meta preferita da molti studenti fuorisede che nella città etrusca vedono un'occasione di formazione completa per costruire il proprio futuro. Per presentare i servizi offerti agli studenti nella città etrusca è in programma venerdì 8 aprile il convegno dal titolo "Studiare e dormire a Volterra" (ore 9 -  Siaf Scuola Internazionale di Alta Formazione, Strada Provinciale del Monte Volterrano, Il Cipresso).
«Si tratta di un progetto portato avanti coralmente con la supervisione del vicesindaco e assessore al bilancio Riccardo Fedeli e con i dirigenti scolastici e con l'impegno di Fondazione, Crv e Siaf - spiega l'assessore all'istruzione Alessia Dei -.Per Volterra è l'occasione di presentare la propria offerta formativa e tutti i servizi garantiti agli studenti  con l'obiettivo diincrementare la popolazione scolasticadegli istituti presenti sul territorio che sono un nostro fiore all'occhiello: l'ITCG Niccolini, con gli indirizzi geometri, amministrazione e finanza, alberghiero, industriale (con sede a Pomarance), alberghiero (sez. Casa di reclusione Graziani) e l'IIS Carducci, indirizzi Liceo Classico, Liceo Scientifico, Liceo delle Scienze Umane, Liceo Artistico. Strutture riconosciute per elevata qualità dell'insegnamento e qualità della vita al loro interno».
Al convegno, oltre all'assessore Dei, interverranno anche il sindaco Marco Buselli, l'assessore regionale all'istruzione Cristina Grieco, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra Augusto Mugellini; i dirigenti scolastici dei due istituti volterrani, Gabriele Marini e Ester Balducci. Sono previsti anche interventi dell'Associazione Culturale VaiOLTRE e del direttore generale USR della Toscana Domenico Petruzzo.

fonte: Ufficio stampa