1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Il sindaco Buselli: «Vogliamo far capire, soprattutto alle giovani generazioni, quanto sia importante riappropriarsi di parti importanti della città»

Taglio del nastro per il camminamento sotto le Mura recuperate dopo il crollo. Sabato 5 marzo alle ore 12 è in programma l'inaugurazione del tratto che va da San Felice alla Porta all'Arco. Alla cerimonia parteciperanno anche i bambini delle scuole che effettueranno una passeggiata da Porta Fiorentina, lungo il Teatro Romano, Gioconovo, fino a Porta San Francesco e poi Via Borgonuovo, San Felice, risalendo verso il punto dell'inaugurazione, in Via della Pietraia e il nuovo camminamento, che si ricollega a Porta all'Arco. «Vogliamo far capire, soprattutto alle giovani generazioni, quanto sia importante riappropriarsi di parti importanti della città - dichiara il sindaco Marco Buselli - attraverso percorsi pedonali. Camminare attorno alle Mura offre a tutti, volterrani e visitatori, una grande opportunità, spesso trascurata».
Il camminamento sotto le Mura non è stato solo ripristinato, ma anche migliorato e perfezionato. Infatti duranti i lavori di ricostruzione, è stato possibile allargare il marciapiede, e allo stesso tempo ammodernare il vecchio percorso. «Prestando particolare attenzione alla regimazione idraulica, è stato usato un cemento color terra battuta che ricorda il sabbione volterrano - spiega l'assessore alle opere pubbliche Paolo Moschi -, e ampliata la ringhiera che per l'occasione è diventata canna di fucile, ricollegando il piazzalino a lato della Porta all'Arco nel migliore dei modi, connettendo un percorso che davanti ha il panorama della Valle del Cecina, e alle spalle l'imponenza delle Mura medievali di Volterra».

fonte: Uffcio Stampa