1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

COMUNICATO STAMPA

PRESSIONE FISCALE AL MINIMO, IL SINDACO: «LA MIGLIOR RICETTA PER INVOGLIARE A VIVERE E INVESTIRE DA NOI»

 
Comunicato Stampa

Il vicesindaco Fedeli: «Non abbiamo applicato nemmeno la tassa di soggiorno, penso che con tutte le difficoltà del caso, questa sia la direzione giusta da percorrere al fianco dei cittadini»

«Meno tasse e meno richiesta di sacrifici ai cittadini sono la nostra migliore ricetta per invogliare le persone a vivere e investire sul territorio volterrano». Commenta così il sindaco Marco Buselli  i numeri della Banca d'Italia, che prendono in esame i movimenti di cassa dell'anno appena concluso. La città di Volterra, su 20 prese in esame,  occupa il 19esimo posto con 484 euro di gettito fiscale. «C'è stato un grande sforzo dell'amministrazione comunale per mantenere le tasse basse. In un momento di crisi economica diffusa pensiamo che sia un ottima notizia per promuovere la nostra città e invogliare le persone a stabilirsi qui, per far nascere nuove famiglie, e nuove attività produttive».
«C'è da considerare anche che il Comune di Volterra non ha applicato la tassa di soggiorno per i turisti- aggiunge il vicesindaco con delega al bilancio Riccardo Fedeli - e questo è un dato che abbassa ancor più la percentuale di pressione fiscale complessiva e invoglia i visitatori a venire a Volterra. Penso che con tutte le difficoltà del caso, questa sia la direzione giusta da percorrere al fianco dei cittadini».