1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

COMUNICATO STAMPA

MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE CULTURALI IN CITTA', IN CANTIERE UNA "COMMISSIONE EVENTI"

 
Comunicato Stampa

«Forse ancora non è chiaro a qualcuno che per le manifestazioni organizzate a Volterra, il Comune spesso non concede solo il patrocinio ma investe in denaro e personale»

«Ci vuole il rispetto delle istituzioni e per questo sto pensando di creare una "Commissione eventi", dove tutte le iniziative organizzate in città saranno vagliate. E' finito il tempo dei giochetti». Così l'assessore al Turismo del Comune di Volterra Gianni Baruffa. «Purtroppo ancora una volta mi vedo costretto a richiamare al rispetto e onestà intellettuale il Consorzio Turistico organizzatore a detta sua della Notte Rossa - spiega l'assessore Baruffa - . Forse ancora non è chiaro a qualcuno che per le manifestazioni organizzate a Volterra, il Comune spesso non concede solo il patrocinio ma investe in denaro e personale. Già chiesi chiarimenti per la rievocazione medievale, quando lessi in un comunicato stampa i ringraziamenti a tutti tranne che al Comune. Forse molti non sanno - aggiunge Baruffa - che nel 2013 è stata fatta una convenzione tra Volterra duemila6, Consorzio e Comune per l'organizzazione della festa medievale, AD1398. Un' iniziativa in cui l'amministrazione comunale si impegna con mezzi e personale ma che, in caso di utile, non è tra quei soggetti a cui viene riconosciuta una percentuale. Una criticità che ho già fatto presente e per cui presto convocherò un incontro per rimodulare le ripartizioni che sono totalmente in squilibrio rispetto a chi affronta le spese. Non contenti ancora oggi nonostante gli sforzi da parte dell' Amministrazione, gli stessi soggetti ripropongono lo stesso copione sulla Notte Rossa». «Io mi sento l'assessore di tutti - prosegue l'assessore al turismo -, e non mi sento di stare a dei giochi che non condivido nel metodo e tanto meno nello stile. Per la buona riuscita della Notte Rossa l'amministrazione comunale ha messo a disposizione i poli museali, con quattro dipendenti comunali e sei della cooperativa con tutto ciò che questo comporta in termini di copertura economica: spese di gestione per mantenere aperte le strutture, comprese le pulizie, utilizzo delle Sale delle Logge che normalmente sarebbero a pagamento e molto altro ancora. Un impegno che a molti sembra un fatto dovuto. Ci sembra al quanto scorretto non essere ringraziati o menzionati tra quelli che hanno collaborato ma semplicemente essere nominati solo con un patrocinio. Sono stufo e nauseato da questi atteggiamenti di chi è interessato solo a creare nuove associazioni da presentare nel momento migliore, o da far "debuttare" in un evento pubblico di ampia risonanza mediatica tipo la Notte Rossa. A me questo non piace - conclude l'assessore Baruffa -e non ho deciso di fare politica per fare interessi di uno o dell'altro, ma per solo ed esclusivamente gli interessi di Volterra e di tutti i volterrani».