1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
logo regione toscana

Avviso pubblico per il sostegno alle famiglie per le scuole della infanzia paritarie. Anno scolastico 2013-2014


Avviso pubblico per la realizzazione di Progetti finalizzati al sostegno alle famiglie per la frequenza delle scuole dell'infanzia paritarie private (3-6 anni) "buoni scuola" - a.s. 2013/2014

VISTI:
- la L.R. 32/2002 (Testo unico della normativa della Regione Toscana in materia dieducazione, istruzione, orientamenti, formazione professionale e lavoro) e successive modifiche;

- il Piano di Indirizzo Generale Integrato della L.R. 32/2002, approvato con deliberazione del Consiglio Regionale 17/4/2012 n. 32, che indica quale obiettivo specifico "Potenziare l'offerta di attività e servizi per l'infanzia nell'ottica di consolidamento di un modello di continuità educativa rispondenteai bisogni degli individui e delle famiglie"
- la L.R. 14/10/213 n. 54;
- i D.D. della Regione Toscana n. 4446 e 4693/2013

 
La Responsabile del  Settore emana il presente bando:
 
Finalità generali: Il presente avviso è finalizzato a promuovere e sostenere i cittadini toscani nella frequenza delle scuole dell'infanzia paritarie private convenzionate con l'Ente Locale (3-6 anni), attraverso Progetti finalizzati all'assegnazione di buoni scuola, da utilizzarsi per l'a.s. 2013/2014 (settembre2013-giugno 2014) per le spese di frequenza.
 
Beneficiari: I beneficiari dei "Buoni scuola 3-6 anni" sono i cittadini:
1) residenti in un Comune della Toscana;
2) genitori o tutori di bambini in età utile per la frequenza della scuola dell'infanzia;
3) che abbiano iscritto i propri figli per l'anno scolastico 2013/2014 ad una scuola dell'infanzia paritaria privata situata nel Comune di Volterra;
4) che abbiano un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare, dei redditi riferiti all'anno 2012, non superiore a € 30.000,00;
5) che non beneficino di altri rimborsi osovvenzioni economiche o azioni di supporto dirette e/o indirette erogate allo stesso titolo, di importo tale da superare la spesa complessivamente sostenuta.
 
Parametri:I"buoni scuola (3-6 anni)" sono finalizzati alla riduzione del costo sostenuto dai soggetti beneficiari per la frequenza delle scuole (non sono soggette arimborso le spese di iscrizione e di refezione scolastica), e sono commisurati all'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare, dei redditi riferiti all'anno 2012, secondo i seguenti parametri:

a) con ISEE fino a € 17.999,99, un contributo fino a un massimo di euro 100,00 mensili.
b) con ISEE da € 18.000,00 a € 23.999,99, un contributo fino a un massimo di euro 50,00 mensili.
c) con ISEE da € 24.000,00 a € 30.000,00, un contributo fino a un massimo di euro 30,00 mensili.
Nel caso in cui la retta mensile sia inferiore al contributo previsto quest'ultimo non potrà superare l'entità della retta mensile stessa.
 
Modalitàdi presentazione della domanda: La domanda per l'accesso ai "buoni scuola(3-6 anni)" può essere presentata solo da uno dei genitori presso il Comune ove è ubicata  la scuola. I soggetti interessati potranno richiedere la modulistica presso l'Ufficio Istruzione primo piano palazzo pretorio o URP - piano Terreno del Palazzo Comunale (nei rispettivi orari diapertura al pubblico) o  scaricarla dalsito del Comune di Volterra www.come.volterra.pi.it

Le domande, debitamente compilate, dovranno essere consegnate presso l'Ufficio Protocollo sportello al Cittadino in Via Turazza, 2 del comune o pervenire per posta entro le ore 11,00 del giorno lunedì 2 dicembre 2013

·       l'ufficio  sportello al cittadino - protocollo ,(Palazzo dei Priori angolo via Turazza,2 ) è aperto nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 11,30, martedì anche dalle ore 15,30 alle ore 17,30  il giovedì dalle ore 10.00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,30 alle ore 17,30.
  

Non saranno accolte domande pervenute oltre i termini. Alla domanda dovrà essere allegata copia di un documento di identità in corso di validità.
 
Iter: Scaduto il termine di presentazione delle domande il Comune procederà alla verifica della documentazione presentata e alla redazione della graduatoria stilata in ordine di valore economico della dichiarazione ISEE, a partire dal valore ISEE più basso. In caso di parità di ISEE si terrà conto dell'ordine di arrivo della domanda. L'erogazione dei contributi sarà effettuata seguendo la suddetta graduatoria fino alla concorrenza delle somme che la Regione assegnerà al Comune diVolterra, ed è, in ogni caso, subordinata all'accredito delle somme da parte della Regione Toscana e verrà effettuata a consuntivo, in una o più soluzioni, dietro presentazione di idonea documentazione di spesa.
 
Informativa D.Lgs. 196/2003
Il trattamento dei dati comunicati sarà effettuato nel rispetto e con le modalità di cui al D.Lgs. 196/2003. Gli stessi saranno comunicati esclusivamente per l'espletamento delle attività e degli adempimenti previsti dalle disposizioni connesse all'oggetto del presente avviso.
 
Controlli
L'Amministrazione Comunale effettuerà controlli a campione sui soggetti risultanti aventi diritto al beneficio e su tutti i componenti del nucleo di appartenenza dei beneficiari.
 
Informazioni
Per informazioni è possibile rivolgersi all'Ufficio Istruzione Scuola del Comune - tel 0588 86050 oppure indirizzo  e- mail: istruzione-sociale@comune.volterra.pi.it
 
Volterra, lì  19   novembre 2013
 
 
                                                                  LA RESPONSABILE DEL SETTORE
                                                                            (d.ssaTamara Tognoni)