1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

TARES: informazioni e modulistica

 

TARES - Tributo Comunale Rifiuti e Servizi


L'art. 14 del D.L. N. 201 DEL 6/412/2011 ha istituito dal 1° gennaio 2013, in sostituzione della Tassa Smaltimento Rifiuti (TARSU), il nuovo Tributo TARES finalizzato alla copertura integrale dei costi di svolgimento del servizio smaltimento rifiuti.
 
Il tributo è articolato in due voci:

·         la componente tassa a copertura integrale del costo del servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati agli urbani

·         la maggiorazione statale riferita ai servizi indivisibili resi dal Comune (es: illuminazione pubblica, semafori, polizia e sicurezza...)


 

Presupposto e soggetto passivo

 
Il tributo è dovuto da chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

Il tributo è dovuto da coloro che occupano o detengono i locali o le aree scoperte con vincolo di solidarietà tra i componenti del nucleo familiare o tra coloro che usano in comune i locali ole aree stesse. 


 

Superficie imponibile


Ai fini dell'applicazione del tributo si considerano le superfici dichiarate o accertate ai fini TARSU

 

Nuove occupazioni


Per le nuove occupazioni di unità immobiliari  a destinazione ordinaria iscritte o iscrivibili nel catasto edilizio urbano  la superficie assoggettabile al tributo è quella calpestabile, comunque non inferiore all'80% della superficie catastale determinata secondo i criteri stabili dal regolamento di cui al DPR 138/1998.
Per le altre unità immobiliari (diverse da quelle appartenenti alla categorie catastali A-B-C) la superficie assoggettata al tributo è quella calpestabile.

Per presentare la dichiarazione di nuova occupazione, di rettifica o di cessazione di occupazione si invita ad utilizzare i seguenti modelli:

 
 
 

Regolamento


Il Consiglio comunale ha approvato con delibera n.47 del 28/06/2013 il Regolamento TARES

Cliccare qui per accedere alla pagina dei regolamenti dell'Ufficio Tributi

 

Scadenze


Acconto (pari al 70% della TARSU teoricamente dovuta inbase alle tariffe 2012) : Entro il 30 settembre  utilizzando il bollettino allegato alrelativo avviso di pagamento.

Saldo (pari alla differenza tra quanto dovuto a titolo di TARES 2013 - addizionale statale compresa- e l'acconto: entro il 16 dicembre utilizzando il modello F24 che sarà allegato al relativo avviso.


 
 
 

Tariffe


Il Comune ha approvato le tariffe TARES 2013 con Delibera di Consiglio comunale n. 49 del 28/06/2013

 
 
 
Quesiti Tares
Quesiti Tares
 

Per chi volesse inoltrare quesiti inerenti il nuovo tributo può scrivere a:

g.pasquinucci@comune.volterra.pi.it  oppure  tributi@comune.volterra.pi.it


L'Ufficio provvederà a rispondere entro 5 giorni lavorativi.