1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
logo regione toscana

Dalla Regione strumenti per sostenere reddito e occupazione

 
La Regione Toscana, infatti, dopo aver reso obbligatoria la retribuzione dei tirocini non curricolari presso enti pubblici o privati, ha firmato tre accordi, che coinvolgono 39 fra ordini e associazioni professionali  che consentono di estendere questa possibilitÓ anche ai praticantati, obbligatori e non, finalizzati all'esercizio della professione e ad alcuni tirocini curricolari (mentre per i tirocini curriculari Ŕ necessario un ulteriore atto condiviso con le  UniversitÓ,  per i praticantati  la procedura Ŕ operativa).

Negli accordi, infatti, la Regione  si impegna a rimborsare 300 euro mensili agli studi professionali o agli enti che attivano tirocini per almeno 500 euro mensili lordi.

Il contributo della Regione sarÓ di 300 euro mensili per i giovani in etÓ compresa tra i 18 e i 32 anni (non compiuti) e di 500 euro per i soggetti disabili e svantaggiati.

Per vedere le modalitÓ di applicazione cliccate qui
http://www.giovanisi.it/2013/02/04/praticantati-retribuiti/

Per avere altre info: Consorzio Professional Service
Sito web dedicato: progettogiovani.cpstoscana.it
Mail dedicata: progettogiovani@cpstoscana.it
Telefono: 055 5522962

Giovanisi. Progetto per l'autonomia dei giovani della Regione Toscana
www.giovanisi.it - numero verde 800098719 (lun-ven dalle 9.30 alle 16)